Con ReactOS, Windows NT diventa Open Source

Con ReactOS, Windows NT diventa Open Source

Il team di SourceForge ha scelto ReactOS come “progetto del mese”.
ReactOS è un sistema operativo Open Source basato sui principi di progettazione di Windows NT che rende compatibili applicazioni e driver scritti per la famiglia di sistemi operativi Microsoft Windows NT (NT4, 2000, XP, 2003).
È leggero, costruito da zero ed è progettato a “moduli aperti”.

il sito del progetto ReactOS
download ReactOS

Caratteristiche
È composto interamente da software libero ed è stato scritto completamente da zero, con una tecnica detta Clean Room Reverse Engineering. Perciò non è assolutamente un sistema operativo basato sul kernel Linux e non condivide nulla con l’architettura Unix.
Il kernel di ReactOS risulta essere abbastanza stabile, con molte API e ABI pronte per lo sviluppo ad alto livello; è disponibile anche una interfaccia utente di base. ReactOS utilizza ReactOS Explorer, una snella shell grafica simile a Windows Explorer.
Nel 2014 l’esplora risorse è stato totalmente riscritto, correggendo diversi bug che lo affliggevano e implementando nuove caratteristiche che rendono l’esplora risorse molto simile a quello di Windows 2003.
Molte applicazioni per Windows risultano funzionare correttamente grazie anche alle librerie del progetto Wine, con cui collabora lo stesso staff di ReactOS.
Per consentire di provarlo senza disporre di un computer apposito, oltre alla versione installabile e al Live CD, si possono scaricare dal sito le immagini in formato.ISO per vari software di virtualizzazione.
Oltre al ReactOS Explorer è stato implementato anche una sorta di “gestore applicazioni” da cui è possibile scaricare alcuni software che funzionano senza problemi.
ReactOS utilizza parti del progetto GNU.

ReactOS. (15 febbraio 2019). Wikipedia, L’enciclopedia libera. Tratto il 21 febbraio 2019, 06:38 da //it.wikipedia.org/w/index.php?title=ReactOS&oldid=102769791.