La disciplina dell’intelligenza artificiale: verso un futuro consapevole

I termini algoritmo e intelligenza artificiale sono entrati a far parte del lessico comune.
Molti li usano ma temono di non comprenderli realmente perché la loro conoscenza deriva da quanto raccontato dal marketing attraverso la pubblicità o appreso da canali divulgativi.
Questo libro propone un percorso organizzato della disciplina dell’intelligenza artificiale che conduce il lettore in uno nuovo stato di consapevolezza tecnologica e scientifica.
Anche il lettore totalmente digiuno di informatica e matematica, con questo testo, può prendere coscienza dei principi su cui si basa l’intelligenza artificiale e come essi sono applicati alla tecnologia attuale.
Un libro accessibile a tutti che permette al cittadino di valorizzarsi nel nuovo contesto tecnologico dell’intelligenza artificiale.

Cosa imparerai
A comprendere i meccanismi alla base di tecnologie come la guida autonoma, il riconoscimento vocale, e la vista computerizzata.
Che l’intelligenza artificiale è una disciplina
Che l’intelligenza artificiale è basata sugli algoritmi
Cosa è un algoritmo e come capirlo anche se non si conosce la programmazione
Quali sono le sei aree principali dell’intelligenza artificiale
Quali sono gli algoritmi su cui si basano

Acquista su Amazon:
“La disciplina dell’intelligenza artificiale: Verso un futuro consapevole”
di Francesco Sisini (Autore), Valentina Sisini (Autore)
Formato: Formato Kindle
ASIN : B08SVY9P8N
Lingua : Italiano
Dimensioni file : 2833 KB
Utilizzo simultaneo di dispositivi : illimitato
Da testo a voce : Abilitato
Miglioramenti tipografici : Abilitato
Word Wise : Non abilitato
Lunghezza stampa : 190 pagine

Francesco Sisini è laureato in fisica, ha un master in fisica nucleare e un dottorato di ricerca in tecniche radioisotopiche e ha iniziato ad accuparsi di informatica quantistica nel 2013. è primo autore di diverse pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali. è stato professore per il corso di laurea in informatica per diversi anni e ha collaborato per sei anni con il dipartimento di fisica di Ferrara. Si è occupato dal 1996 di applicazioni dell’intelligenza artificiale a problemi di imaging medico, tra i quali ha progettato il modello fisico e informatico usato per elaborare i risultati degli esperimenti ecografici condotti dell’astronauta Samantha Cristoforetti a bordo dell’ISS.

Valentina Sisini è laureata in informatica con una tesi di informatica quantistica. è responsabile dei prodotti di Scuola Sisini.

Per approfondimenti su Intelligenza Artificiale e Creatività:

Una conversazione su Arte Digitale, Algoritmi e Intelligenza Artificiale. In dialogo con Ennio Bianco #1

La pervasività dell’uso creativo dell’Intelligenza Artificiale. In dialogo con Ennio Bianco #2

La disciplina dell'intelligenza artificiale: verso un futuro consapevole